Camera di Commercio di Bologna
Tu sei qui: Portale Registro Imprese e Albi Diritto Annuale
Azioni sul documento

Diritto Annuale

DIRITTO ANNUALE 2018: IMPORTI DOVUTI PER NUOVE ISCRIZIONI E/O APERTURA DI NUOVE UNITA' LOCALI

Ai sensi dell'art. 28, comma 1, del D.L. 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla Legge 11 agosto 2014, n. 114, che ha disposto la riduzione degli importi del 50% rispetto al 2014, nonché del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 22 maggio 2017, che ha autorizzato l'incremento della misura del diritto annuale del 20%, destinata al finanziamento di progetti strategici, gli importi dovuti per l'iscrizione di nuove imprese nel Registro delle Imprese, di nuovi soggetti nel REA, e/o per l'apertura di nuove unità locali sono invariati rispetto al 2017.


DIRITTO ANNUALE 2017: NESSUN CAMBIAMENTO RISPETTO AL 2016

L'importo dovuto per il 2017 deve essere determinato considerando la riduzione del 50% rispetto al 2014 fissata dall'art. 28, comma 1, del D.L. 24/06/2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla Legge 11/08/2014, n. 114. A tale misura deve essere aggiunta la maggiorazione del 20%, destinata al finanziamento di progetti strategici, disposta con Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 22 maggio 2017, che ha attuato quanto previsto dall'art. 18, comma 10, della Legge n. 580/1993, come modificato dal Decreto Legislativo n. 219/2016.

Pertanto le misure fisse e le modalità di calcolo di quanto dovuto alla Camera di Commercio di Bologna per l'anno 2017 restano invariate rispetto al 2016.

La data scadenza pagamento è VENERDI' 30 GIUGNO (ovvero il diverso termine per il pagamento del primo acconto delle imposte sui redditi previsto in caso di proroga di approvazione del bilancio  o in caso di esercizio sociale non coincidente con l'anno solare), con la possibilità di versare nei 30 giorni successivi (scadenza 30 luglio prorogata al 31 luglio perché il 30 è domenica) con la maggiorazione dello 0,40%.

Le imprese che hanno effettuato il pagamento del diritto annuale 2017 entro il 28/06/2017 (data di pubblicazione del Decreto 22 maggio 2017 in Gazzetta Ufficiale) senza considerare la maggiorazione del 20% dovranno provvedere al versamento del conguaglio entro il 30 novembre 2017 per non pagare sanzioni e interessi.

N.B.: la possibilità di pagare la maggiorazione entro il 30/11/2017 non sposta il termine originario di pagamento, pertanto chi effettuerà il versamento oltre il 30/11/2017 potrà regolarizzare con ravvedimento operoso entro un anno dalla scadenza originaria di pagamento.

ATTENZIONE: il Ministero dello Sviluppo Economico, con nota del 31 luglio, ha comunicato che il differimento dei termini di versamento delle imposte sui redditi, stabilito dal DPCM 20 luglio 2017, trova attuazione anche per il versamento del diritto annuale effettuato dai contribuenti rientranti nell'ambito soggettivo di applicazione della norma sopra citata. Per tali imprese la scadenza del 30 giugno 2017 è quindi prorogata al 20 luglio 2017, e fino al 21 agosto 2017 può essere effettuato il versamento con la maggiorazione dello 0,40%.

Il DPCM 20 luglio 2017, del quale sono fatti salvi gli effetti, è stato sostituito dal DPCM 3 agosto 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 191 del 17 agosto 2017.

 

PAGAMENTO DI SOMME ISCRITTE A RUOLO
Si precisa che l’art. 31 del D.L. 31/05/2010, n. 78 convertito, con modificazioni, dalla L. 30/07/2010, n. 122, che ha disposto che il pagamento delle somme iscritte a ruolo per imposte erariali e relativi accessori possa essere effettuato mediante la compensazione dei crediti relativi alle stesse imposte, con l’utilizzo del modello unificato di pagamento F24 – codice tributo RUOL – non e’ applicabile in caso di iscrizione a ruolo del diritto annuale

- Anno 2015

- Anni Precedenti

Banner_CTC.gif

Banner_Seminari

Banner_archivio materiale seminari.gif

Banner_Biblioteca.gif

Portale_PSE.jpg

Servizi digitali

 

 

Unipol_portlet_3.gif

 
Area riservata
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali - Privacy

IBAN: IT44 O031 2702 4100 0001 2000 001

Codice fatturazione elettronica: O6LZ6Y

Contabilità speciale Banca d'Italia n. 319387

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Bologna
C.F.: 80013970373 - Partita IVA: 03030620375

Tel. 051/60.93.111 - Fax 051/60.93.451
PEC: cciaa@bo.legalmail.camcom.it
Contatti: info@bo.camcom.it